Vocazione e Innovazione

La Lombardia è, senza ombra di dubbio, una delle regioni alla ribalta con la Franciacorta, Valtellina, Valcalepio e Oltrepò Pavese, senza dimenticare la zona mantovana e del Garda. Ed è appunto a quest’ultima che fa parte l’Azienda Agricola Colli Vaibò, a questi terreni su cui crescono i vitigni straordinari da cui, con diversi metodi, i viticoltori producono eccellenti bianchi ( LUGANA ), spumanti e pregiati vini rossi. In particolar modo, la fetta di terra appartenente a Pozzolendo, uno dei cinque comuni in cui per disciplinare si produce il vino Lugana, rappresenta probabilmente il fiore all’occhiello di questa terra bresciana in cui si producono ottime uve anche per la straordinaria vicinanza alla regione Veneto, una delle principali regioni per la produzione del vino, sia per la qualità che per la quantità. Considerato un vino tradizionalmente lombardo, anzi bresciano, il Lugana ha anche una matrice veneta. La zona del Lugana attraversa infatti quattro comuni della provincia di Brescia quali Desenzano, Sirmione, Pozzolengo, Lonato e il comune di Peschiera sul tratto più orientale del territorio, in provincia di Verona. La natura argillosa di questo terreno Gardesano, l’umidità mattutina, la grande disponibilità di acqua, il notevole irraggiamento solare e la limitazione delle oscillazioni termiche durante tutto il corso dell’anno creano, descrivono  condizioni estremamente favorevoli per la maturazione dell’uva, che qui acquista una straordinaria ricchezza di profumi e di sapori.